Mont Blanc Aiguille de Roc
torna
aiguille de roc  via pedro polar
La stazione della ferrovia a cremagliera che porta a Montenvers, sul bordo della enorme morena della Mer de Glace si raggiunge dal tunnel sulla statale verso Argentiere fino al passaggio a livello nel centro di Chamonix. Ampio parcheggio sulla destra. Dalla stazione di Montenvers si scende sulla Mer de Glace per sentiero e scale di ferro a pioli. Tutte le pareti che si affacciano sulla Mer de Glace devono essere raggiunte dai rifugi. Da Chamonix quindi si parte nel primo pomeriggio, in modo da scendere le scale verso le tre del pomeriggio. Un lunch vale la pena a Chamonix nel bistrot sulla strada vicino al passaggio a livello. Tutti i rifugi si raggiungono in circa tre ore a piedi ma….se pensate alla noia, sbagliate: il paesaggio è mozzafiato, siete nel cuore del massiccio, in basso, per cui le pareti vi sovrastano.

Il rifugio dell’ Envers des Aiguilles è nel cuore del versante orientale delle Aiguilles, detto “envers” ovviamente rispetto a Chamonix. E’ il punto di partenza per tutte le vie del lato sinistro orografico della Mer de Glace. La particolarità del rifugio dell’Envers è che tantissime vie sono a meno di mezz’ora di cammino. Sebbene l’orientamento del gruppo sia a est e dal primo pomeriggio ombra e temperature possono diventare sfavorevoli, molti si fermano all’Envers più giorni per varie scalate. Per raggiungere il rifugio occorrono tre ore da Montenvers, scese le scale sulla Mer de Glace si tiene tendenzialmente il lato sinistro orografico del ghiacciaio seguendo alla meglio le tracce per districarsi nei primi nodi di crepacci. Poi il ghiacciaio si fa più compatto e, giunti sotto la nord del Grand Charmoz, sulle placconate prospicienti la morena si notano grandi segni gialli e scale. Salitele, il sentiero prosegue a lungo in orizzontale carrellando alla vista Dru, Verte, Jorasses. Alla fine pochi tornanti portano al rifugio. E’ bene prenotare (+33 (0) 676526117).Envers des Aiguilles hut is in the mid east side of the Aiguilles,facing on the Mer de Glace. From Montenvers station walk the Mer de Glace left side, pass over the Grand Charmoz nord face, than hike the left moraine under big yellow spots on the rock. Stairs lead to the second part of the approach track, flat at first and finally steep (3 hours). Reservations +33 (0) 676526117.

Aiguille du Roc (m 3409). La cima spicca a sinistra del Grepon guardando dal tratto pianeggiante del sentiero che porta al rifugio. La parete est si raggiunge dal rifugio salendo le scale sul retro e raggiungendo la breccia sulla cresta della Tour Verte. Si scende una cinquantina di metri per arrivare sul ghiacciaio che si risale rapidamente obliquando fin sotto la parete est della Aiguille du Roc.
Pedro Polar e Pyramide. Parte al centro della parete in corrispondenza di una bella linea di fessure che traccia la direttrice della scalata.

Aiguille du Roc (m 3409) east face appears at the left of Grepon viewing from the track from Montenvers to Envers hut. From the hut and the stairs behind, walk to the breche on the Tour Verte ridge. Down 50 m to the glacier and in 30 min to the base. Pedro Polar and Pyramide.

La Tour Rouge (m 2899) si piazza al centro del ghiacciaio di Trelaporte su cui affaccia la parete est. Si raggiunge dal rifugio salendo le scale sul retro e raggiungendo la breccia sulla cresta della Tour Verte. Si scende una cinquantina di metri per arrivare sul ghiacciaio che si risale rapidamente obliquando verso la parete est della Aiguille du Roc e proseguendo in orizzontale.
Le Marchand de Sable. E’ la gran classica dell’Envers, fessure e diedri e qualche placca.

Tour Rouge (2899 m) is in the middle of Trelaporte glacier. The approach is the same for the Aiguille di Roc walking still flat on the glacier. Le Marchand de Sable. A classic route of the Envers, cracks, dihedrals and some faces.