Mont Blanc Pointe Lachenal
torna

La Punta Lachenal (m 3613) è l’ultimo satellite del Tacul, anche se spesso viene catalogata a sé. E’ una parete strana, le linee di fessura obliquano a sinistra, non del tutto verticali a vedersi, ma mentre si scala tutto è dritto e verticale. Si raggiunge salendo verso l’Aiguille du Midi sulla traccia della traversata, è bene salire fino ad affiancarla prima di tagliare a sinistra evitando il rischio di crepacci (la curvatura del pendio li nasconde). Un’ora e mezzo dal rifugio Torino di buon passo. Si può scendere anche dall’Aiguille du Midi, ma non vale la spesa. La Lachenal è la prima parete deli Satelliti ad entrare in condizione in tarda primavera o dopo il brutto tempo causa l’assenza di cengie che fermino la neve e il forte irraggiamento solare. A inizio stagione si può raggiungere con gli sci dall’ Aiguille du Midi, per poi scendere la Mer de Glace fino a Montenvers. Solitamente il superamento delle terminali non pone grossi problemi.

Pointe Lachenal (3613 m) is the last satellite of the crown of Mt. Blanc du Tacul. Its south face is one of the first free of snow in the spring. The approach from Torino hut needs a couole of hours walking, while faster is the downhill from Aiguille du Midi (30 min).


La Contamine. E’ la superclassica, recentemente attrezzata a ferle resinate. Attacca alla destra della parete, splendida la variante al primo tiro di 6b a incastro. Poi raggiunge il filo dello spigolo sul pilastro per i tiri più impegnativi. Discesa lungo la via. La via è ben attrezzata. Materiale: 10 rinvii, cordini, serie di cams (0,4-0,5-0,75-1-2 pollici).
A sinistra della Contamine vari itinerari partono dal pilastro fessurato che raggiunge una prima cengia.

Contamine. It is the super-classic climb, fix-equipped. It starts at the right side of the wall with a beautiful jam crack variation. The crux pitches are on the corner line. Rappel on the route. Stuff: 10 qd, slings, cams (0.4-0.5-0.75-1-2 inches)..

Le Macroscope. Subito a destra della Contamine, è una via di fessura di gran classe completamente trad, soste incluse. Al secondo tiro punta allo spigolo sul versante nord e prosegue fino alla ultima lunghezza nel diedro nord con tre possibilità, tutte eccellenti. Il fuori misura di destra necessita cams molto grandi, fino a 6. 200m fino a 6c+. Fettucce lunghe per le soste, una serie completa di cams, doppi daverde al blu, e un 4.5. Discesa in doppia su Contamine.

Le Macroscope. The route climbs tha crack at the right of La Contamine, the second pitch goes to the corner on the north side. The short face crux and a thin crack lead to the final pitch on the north side open book with 3 chances (the OW double crack needs big cams to 6). 200m, 6c+, slings and cams, once Camalots to 4.5, double from green to blue. Rappel La Contamine.



A l’Orée du Bois. A destra dalla cengia per una fessura obliqua. Arrampicata non semplice, come tutte queste salite, fessure alternate a muri. I facili tiri sommitali si possono evitare per facilitrare la discesa che è lungo la via. Materiale: 10 rinvii, cordini, serie doppia di cams (0,4-0,5-0,75-1 pollici), singola 2- 3 pollici.
Le Bon Filon. A sinistra dalla cengia per placca con knobs. La via continua a spostarsi verso sinistra fino al tiro della vena di quarzo, molto sportivo con i suoi 16 rinvii. Difficili anche i tiri successivi. La discesa è lungo la via, le doppie sono abbastanza oblique, passare qualche rinvio per la direzione. Materiale: 16 rinvii, cordini, serie doppia di cams (0,4-0,5-0,75-1 pollici), singola 2- 3 pollici.

A l’Orée du Bois. After the first shared pitch turns right from the ledge on a slanting crack. Rappel on the route (easier if the last easy pitches are avoided) Stuff: 10 qd, slings, cams (twice 0.4-0.5-0.75-1; single 2-3 inches). Le Bon Filon. From the ledge to a knobs-face at the left. The route diverges to left up to a quartz line pitch (equipped, 16 qd !!!). Watch the following pitches. Rappel on the route, often traversing. Stuff: 16 qd, slings, cams (twice 0.4-0.5-0.75-1; single 2-3 inches).

Or Or. Dalla cengia sale in mezzo alle precedenti. E’ la più difficile, da ben proteggere. Arrampicata libera molto tecnica, certamente i gradi posti da Vogler sono severi. La via finisce sotto la balza strapiombante collegandosi a Bon Filon.

Or Or. From the ledge it starts up between previous routes, it is a hard climb, the rating is severe. The route ends under the overhanging line linking to Bon Filon.